LA-U dell'OLIVO
Marzo 04, 2024, 11:47:11 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
  Home Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
  Visualizza messaggi
Pagine: 1 ... 175 176 [177] 178 179 ... 189
2641  Forum Pubblico / CENTRO PROGRESSISTA e SINISTRA RIFORMISTA, ESSENZIALI ALL'ITALIA DEL FUTURO. / Il taglio dei parlamentari e l’economia del referendum inserito:: Agosto 15, 2020, 07:36:11 pm
Il taglio dei parlamentari e l’economia del referendum | Rep

Posta in arrivo
x
A-LAU-NUOVA da news
x
Arlecchino Batocio

a me

https://rep.repubblica.it/pwa/commento/2020/08/10/news/il_taglio_dei_parlamentari_e_l_economia_del_referendum-264356786/

Inviato da Posta per Windows 10

 
2642  Forum Pubblico / AUTRICI e OPINIONISTE. / Ventimila medici uniti da Facebook inserito:: Agosto 15, 2020, 07:34:09 pm
Ventimila medici uniti da Facebook

Posta in arrivo
x
A-LAU-NUOVA da news
x
Arlecchino Batocio

a me

In un gruppo chiuso si scambiano esperienze e consigli sul Covid. Un luogo di dibattito senza preclusioni o tesi da dimostrare, solo l'esperienza di ognuno messa al serviozio degli altri. E il medico che lavora in ospedale da 41 anni dice: Mai vista una ...

https://invececoncita.blogautore.repubblica.it/articoli/2020/08/13/20mila-medici-uniti-da-facebook/

Inviato da Posta per Windows 10

 
2643  Forum Pubblico / NOI CITTADINI, per Civismo, Conoscenza e Consapevolezza. / Monti: “Io all’Oms per spiegare che la salute deve contare di più” inserito:: Agosto 15, 2020, 07:31:33 pm
Monti: “Io all’Oms per spiegare che la salute deve contare di più” | Rep

Posta in arrivo
x
ggiannig <ggianni41@gmail.com>

a me

https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2020/08/12/news/monti_io_all_oms_per_spiegare_che_la_salute_deve_contare_di_piu_-264522176/
 
2644  Forum Pubblico / Il MONITORE. ORSI, LUPI E TUTTA LA NATURA CI RIVOGLIONO ESSERI UMANI. / Se non abbiamo un solo partito che si occupi di cultura diffusa ... inserito:: Agosto 15, 2020, 05:37:06 pm
Se la Popolazione ma anche la Cittadinanza non hanno, nel loro insieme, quegli "amori", che indichi, come fanno ad "esistere"? 
Se non abbiamo un solo partito che si occupi di cultura diffusa e di una scuola che la diffonda, a cominciare dai giovanissimi.

Per contro se abbiamo (e li votiamo) movimenti e partiti che considerano la popolazione mediamente a livello di ragazzi di terza media, (per di più distratti come diceva Berlusconi nei suoi seminari), oppure un altro sbruffone di destra che afferma: a questi gli facciamo fare ciò che vogliamo (sintetizzo).

Oppure una Sinistra zeppa di cultura che non l’ha saputa portare alla gente se non impacchettata in una ideologia rivoluzionaria o muffita.
Come possiamo aspettarci valori nazionali diffusi, a livelli più alti?

ggiannig 
2645  Forum Pubblico / ECONOMIA e POLITICA, ma con PROGETTI da Realizzare. / PD - E allora, chi se l'aspettava una simile vergognosa censura? inserito:: Agosto 15, 2020, 05:33:25 pm
Giorgio Tullio M.

PARTITO DEMOCRATICO DEL VENETO spiace rilevare di esser stato bannato in modo immotivato dal profilo Facebook del Partito Democratico Veneto.
Un comportamento questo legittimo, ci mancherebbe, ma che tuttavia rimane incomprensibile e lascia dell'amaro in bocca, a chi lo subisce arbitrariamente.

E allora, chi se l'aspettava una simile vergognosa censura? ...perpetrata proprio da coloro che si candidano a garantire piena libertà di pensiero e di opinione in un consesso così importante come quello del Consiglio della Regione Veneto? Amici, costoro dall'alto della loro posizione e del loro potere, ci vogliono tarpare le ali, vogliono mettere il bavaglio ai cittadini, per impedire loro di parlare e di esprimere democraticamente il profondo dissenso nei confronti di una classe politica incapace e incollata da sempre alle poltrone.

Da – Fb del 12 agosto 2020
2646  Forum Pubblico / ESTERO fino al 18 agosto 2022. / BEIRUT, IL DOLORE, IL RICORDO, QUEL PIANOFORTE ED UN ANNO INFINITO inserito:: Agosto 15, 2020, 05:28:21 pm
BEIRUT, IL DOLORE, IL RICORDO, QUEL PIANOFORTE ED UN ANNO INFINITO

LUCIA GANGALE
8 Agosto 2020

Se pensiamo che il Novecento, in tutta la sua drammaticità, è stato soprannominato «il secolo breve», mi chiedo che razza di appellativo potremo mai inventarci per questo anno completamente folle che è il 2020, per tutto il carico di eventi funesti e luttuosi che periodicamente ci propina. «Anno infinito» potrebbe andar bene?

Teniamo duro: altri quattro mesi e finirà. Finirà anche questo anno, ma non sappiamo cos’altro ci aspetta.

Il Covid, i morti, la sua recrudescenza, i bollettini quotidiani, l’invasione delle cavallette, l’incendio della chiesa di Saint-Denis, tanto per citare giusto gli avvenimenti salienti, ed ora, come se non bastasse, l’esplosione di Beirut.

I cabalisti hanno di che sbizzarrirsi. Come ho scritto anche su una testata locale,  nel numero 2020 è incluso il 22, cioè “i pazzi”, mentre la somma 2+2=4 indica l’Imperatore, cioè la materia. Come dire: caos e confusione sulla materia.

Ora, non mi sconvolgono le uscite scomposte dei politici (vedi Meloni) oppure le loro volgarità sparate a caso in Parlamento (vedi Calderoli), che forse hanno preso le sedi istituzionali per un mercato; ma mi commuove fino alle lacrime la dignità dell’anziana signora d’altri tempi, che a Beirut, in mezzo alla devastazione, si siede al pianoforte di famiglia, nella casa dove ha abitato da sempre, e suona un dolcissimo “Valzer delle candele” (Auld Lang Syne). Il testo della canzone scozzese contiene un invito a ricordare con gratitudine i vecchi tempi e viene cantata soprattutto nella notte di capodanno. Nel film “Carol”, con Cate Blanchette e Rooney Mara, accompagna la scena del romantico bacio sulle labbra tra Carol e Therèse in una camera d’albergo, dove le due donne si sono rifugiate per sfuggire alle loro vite fasulle e conformiste.

La nonna che ha suonato il pezzo si chiama May Abboud Melki ed ha 79 anni. Com’è noto, le riprese sono state fatte da sua nipote ed il video è diventato virale dopo essere stato condiviso sul profilo Instagram della top model Bella Hadid. La quale ha accompagnato il video con queste parole:

I miei occhi e il mio cuore piangono per te Libano. Oltre 150 persone morte, migliaia di feriti o dispersi … Mi dispiace che abbiate dovuto sopportare questo tipo di disastro, fratelli e sorelle … Invierò donazioni alla Croce Rossa libanese, così come a TUTTE le organizzazioni più piccole in Beirut dall’ultima diapositiva di questo post. Spero che vi unirete a me. 300.000 persone sono state sfollate e sono diventate senzatetto. Questa esplosione sta arrivando durante uno dei periodi più duri della storia per il Libano… con una crisi economica e una carestia senza precedenti, disordini politici, senzatetto, pandemia e tasso di disoccupazione che precipita, DOBBIAMO sostenere il popolo libanese. Aiutare dall’interno, attraverso queste organizzazioni più piccole, può aiutare a individuare quali sono le necessità più necessarie e dove possono essere inviate, esattamente. Dobbiamo continuare a parlare di questa crisi, #PRAYFORLEBANON ma, cosa più importante, dobbiamo sostenere collettivamente gli aiuti umanitari immediati. Alzati e stai INSIEME. Io amo voi tutti là fuori. Beirut – Ti sto avvolgendo in una coperta dorata di luce e forza. Ti vedo e ti sostengo. Mi dispiace.

Com’è noto, il mondo si è subito mobilitato per portare aiuti concreti al Libano. Vale a dire che laddove di solito non arrivano le parole dei politici, è arrivata la musica, e l’immagine dell’anziana donna che, invece di imprecare contro gli dèi o piangersi addosso, esprime con una compostezza inimmaginabile il suo dolore, ha toccato i cuori di mezzo mondo. Anche Vasco Rossi, per dirne uno tra i tanti, si è commosso ed ha postato un suo pensiero sui social.

È stato detto che quel brano è un invito alla rinascita ed a sperare in tempi migliori. La mia personalissima interpretazione, è che invece la signora abbia trovato qualche minuto di conforto nel suo passato e nella sua storia. Negli affetti di una vita, nelle gioie e nelle difficoltà di cui quella casa e quel pianoforte, dono di suo padre per le nozze, sono stati i muti testimoni, la donna ha trovato un approdo sicuro. La distruzione ci può portare via tutto, ma non i nostri ricordi più cari. Il pianoforte a coda si è salvato per miracolo. Il ricordo, la storia, il valore di quello che si è costruito, che può andare distrutto in un attimo, ma che dà e darà sempre senso a quello che facciamo. Quanto dolore per quello che si è perso. Questo esprime la signora suonando. Però i ricordi sono la cosa più importante. Non possiamo vivere senza ricordi. Non possiamo neppure immaginare un futuro senza di essi.

Da - https://www.glistatigenerali.com/asia/beirut-il-dolore-il-ricordo-quel-pianoforte-ed-un-anno-infinito/
2647  Forum Pubblico / DIVENTATO = I.C.R. MARKETING & COMUNICAZIONE SOCIALE. / Fb mi rifiuta la pubblicazione dell'ennesima inserzione a sfondo sociale. inserito:: Agosto 15, 2020, 05:23:41 pm
Senza la valorizzazione morale e civile dell'Essere Umano non c'è Democrazia!

La miglior difesa della Democrazia è il corretto insegnamento, non propagandistico e non servo delle ideologie, della Storia dal 1900 ai giorni nostri, portato ai Giovani.
E’ il periodo in cui l’Umanità ha sofferto i peggiori eccidi di massa che l’uomo dominante, in nome delle ideologie TUTTE, ha imposto agli Esseri Umani.

Insegnare quello che è accaduto e non deve più accadere è la migliore Cultura della Pace!
Le altre seguiranno cominciando dalla Cultura dell’Ambiente Salvato.
ggiannig

----------------------------------------------------------------------------
Paolo O. Ci vuole chi sia capace di insegnare con passione, competenza ed empatia, ma ci vuole anche chi ama apprendere con curiosità ed intelligenza. Ci vuole una scuola in una società ideale che cominci da zero. Ci vuole l’impossibile come l’annientamento del frutto della speculazione edilizia che ha sfregiato il nostro paese, ci vuole, ci vuole..........l’impossibile, l’impossibile non solo da noi, ma nel mondo. Forse i virus in futuro ci faranno ricominciare

Commento alla mia inserzione rifiutata da Fb il 15 agosto 2020
2648  Forum Pubblico / ECONOMIA e POLITICA, ma con PROGETTI da Realizzare. / L'estate del nostro scontento - Partito Democratico inserito:: Agosto 15, 2020, 04:29:03 pm
L'estate del nostro scontento - Partito Democratico

Posta in arrivo
x
ggiannig <ggianni41@gmail.com>
a me

https://www.partitodemocratico.it/news/lestate-del-nostro-scontento/
2649  Forum Pubblico / MONDO DEL LAVORO, CAPITALISMO, SOCIALISMO, LIBERISMO. / Francescani, subito economia sociale di mercato - Lavoro inserito:: Agosto 15, 2020, 04:21:23 pm
Francescani, subito economia sociale di mercato - Lavoro

Posta in arrivo
x
Arlecchino Batocio
a me

Ti suggerisco questo link:

https://www.ansa.it/ansa2030/notizie/lavoro_sviluppo/2020/08/13/francescani-subito-economia-sociale-di-mercato_551bf7c2-6122-4596-b9f0-47930bd7a866.html

Inviato da Posta per Windows 10

 
2650  Forum Pubblico / ECONOMIA e POLITICA, ma con PROGETTI da Realizzare. / L’alleanza Pd-M5S: La fragilità della fase due inserito:: Agosto 15, 2020, 04:10:46 pm
L’alleanza Pd-M5S: La fragilità della fase due | Rep

Posta in arrivo
x
Arlecchino Batocio
a me

https://rep.repubblica.it/pwa/commento/2020/08/14/news/l_alleanza_pd-m5s_la_fragilita_della_fase_due-264683093/

Inviato da Posta per Windows 10
2651  Forum Pubblico / GIORNALISMO INVESTICATIVO d'INCHIESTA. OPINIONISTI. / Una poesia per il Paese delle tre forze inserito:: Agosto 15, 2020, 04:08:50 pm
Una poesia per il Paese delle tre forze | Rep

Posta in arrivo
x
Arlecchino Batocio
a me

https://rep.repubblica.it/pwa/editoriale/2020/08/14/news/una_poesia_per_il_paese_delle_tre_forze-264680625/

Inviato da Posta per Windows 10
2652  Forum Pubblico / ESTERO fino al 18 agosto 2022. / La Casa Bianca e il Grande Gioco del Medio Oriente inserito:: Agosto 15, 2020, 04:04:29 pm
La Casa Bianca e il Grande Gioco del Medio Oriente | Rep

Posta in arrivo
x
Arlecchino Batocio

a me

https://rep.repubblica.it/pwa/editoriale/2020/08/14/news/la_casa_bianca_e_il_grande_gioco_del_medioriente-264681644/

Inviato da Posta per Windows 10

 
2653  Forum Pubblico / LA NOSTRA COLLINA della più BELLA UMANITA', quella CURIOSA. / Il tunnel miracoloso dell’elettrotecnico che ha folgorato Conte inserito:: Agosto 15, 2020, 04:03:15 pm
Il tunnel miracoloso dell’elettrotecnico che ha folgorato Conte | Rep

Posta in arrivo
x
Arlecchino Batocio

a me

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2020/08/14/news/il_tunnel_miracoloso_dell_elettrotecnico_che_ha_folgorato_conte-264681650/

Inviato da Posta per Windows 10

 
2654  Forum Pubblico / GIORNALISMO INVESTICATIVO d'INCHIESTA. OPINIONISTI. / Cari ragazzi avete sbagliato nemico inserito:: Agosto 15, 2020, 04:01:10 pm
Cari ragazzi avete sbagliato nemico | Rep

Posta in arrivo
x
Arlecchino Batocio

a me

https://rep.repubblica.it/pwa/robinson/2020/08/14/news/cari_ragazzi_avete_sbagliato_nemico-264672838/

Inviato da Posta per Windows 10

 
2655  Forum Pubblico / REPUBBLICA ITALIANA, APPETITA da TRE POLI MONDIALI. Oppure STATO MEDITERRANEO più che EUROPEO? / Sor Pampurio Universo Italia fascista - Italia del dopoguerra. inserito:: Agosto 14, 2020, 09:43:29 pm
Sor Pampurio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sor Pampurio
Universo Italia fascista - Italia del dopoguerra
Lingua orig. Italiano

Autore   Carlo Bisi
1ª app. in Il Corriere dei Piccoli, n. 17 del 1929

Sor Pampurio è un personaggio immaginario dei fumetti ideato nel 1929 da Carlo Bisi e protagonista di una omonima serie a fumetti esordita sul n. 17 del Corriere dei Piccoli dell'aprile 1929.[1][2] Il disegnatore continuò ininterrottamente a illustrare le sue storie sino al n. 45 del 1944, per riprenderla poi saltuariamente nel dopoguerra sulla stessa testata fino al 1978.

Con questo fumetto, Bisi lasciò lo stile dell'Art Nouveau per adottare quello dell'Art Déco, che si fa più evidente ancora nel tratto molto geometrico delle ambientazioni domestiche. [3]

Caratterizzazione del personaggio
Figurina stralunata, carattere maschilista ante litteram, era raffigurato con un volto ovale incorniciato da pizzetto, praticamente calvo ma con due grosse matasse di capelli arricciati sopra le orecchie. L'abbigliamento era costituito da una vistosa cravatta a farfalla e da una palandrana che indossava sopra larghi calzoni. Ai piedi calzava scarpe con la punta all'insù. In testa portava una sorta di tuba. [1]

Nonostante l'abbigliamento clownesco, il personaggio impersonava il classico cittadino borghese appartenente al ceto medio alle prese con i problemi quotidiani e con le grane che gli venivano dalla famiglia (segnatamente la moglie Pampuria e il figlioletto anch'egli calvo ma con un buffo ricciolino al centro della testa; ma anche dalla domestica, appellata senza mezzi termini servetta, e verso cui si appuntavano spesso i suoi strali). [4]

Le sue storie - il testo appariva al fondo delle tavole ed era espresso in rima baciata, non essendo ancora state adottate all'epoca le nuvolette - iniziavano con la cantilena che recitava:

«Sor Pampurio arcicontento del suo nuovo appartamento»
in ragione del fatto che il protagonista, per un motivo o per l'altro, cambiava di continuo abitazione.[5]

Il Sor Pampurio - sulla carta arcicontento - a dispetto dello stereotipo che impersonava rappresentava in realtà un individuo piuttosto irascibile e scostante oltre che suscettibile (tanto che poteva diventare in breve arci-scontento): soffriva sostanzialmente delle alienazioni che sarebbero diventate poi, molti decenni dopo, una costante della civiltà post-industriale: l'avversione per il rumore e la confusione, per l'inquinamento, per i disagi e gli stress della vita moderna. Non potevano non essere toccati dei tòpos della convivenza domestica come il sopraggiungere della suocera, il pianto d'un infante, il rumore provocato da vicini di casa chiassosi. [4]

In ragione di queste attitudini, il Sor Pampurio – sempre stritolato fra tragicomiche avventure domestiche e puerili accadimenti quotidiani – era spesso costretto a cambiare appartamento (tanto che il nome è diventato sinonimo di qualcuno costretto continuamente a spostarsi di residenza).

Critica
Così come il suo creatore Bisi aderente all'ideologia del fascismo, il Sor Pampurio nelle prime storie in cui apparve non si preoccupava di essere sgradevole al limite del politicamente troppo corretto, ovvero con una stretta osservanza della disciplina in camicia nera, se non di passare per razzista verso le minoranze etniche (ad esempio gli zingari rom).

Passato il Ventennio, questa caratterizzazione così specifica causò qualche problema a entrambi – creatore e creatura – tacciati - forse anche un po' ingenerosamente - dalla cultura post-fascista di essere (stati) dei reazionari che appoggiarono senza mezzi termini un regime reazionario.

In realtà Bisi – il cui candore, soprattutto nei testi che accompagnavano le tavole, aveva portato a un apprezzamento sia della cultura di destra che quella di sinistra del personaggio, disegnato a tutto tondo –, aveva cercato solo di illustrare le paranoie del suo tempo, in quel luogo e in quell'ambito (appunto l'Italia del ventennio fascista) attraverso le tavole disegnate e il suo buffo personaggio. Senza tener conto del fatto che il sor Pampurio, pavido fino alla caricatura nel ripetuto tentativo di sfuggire alle difficoltà piuttosto che affrontarle direttamente (i continui traslochi ne sono una conferma neanche troppo indiretta), era ben altro che l'italiano dalla tempra coraggiosa e dal carattere volitivo che il fascismo aveva idealizzato per la sua nuova concezione di società.

Da - https://it.wikipedia.org/wiki/Sor_Pampurio
Pagine: 1 ... 175 176 [177] 178 179 ... 189
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!