LA-U dell'ulivo
Febbraio 01, 2023, 01:16:06 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Immagina a quanti di noi umani, 14 giorni fa sarebbe importato dell'Ucraina...  (Letto 978 volte)
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 29.805



Mostra profilo WWW
« inserito:: Marzo 10, 2022, 12:36:44 pm »

Luigi Manconi, immagina a quanti di noi umani, 14 giorni fa sarebbe importato dell'Ucraina, ingurgitata da Putin senza colpo ferire.

A differenza di oggi, che viviamo nella paura dell'atomica in mano al dittatore, saremmo i soliti Noi "non caritatevoli come sempre e quasi tutti", che se ne infischiano delle decine di Putin con atomica o senza che martirizzano i loro popoli sottomessi e quelli dei vicini.

Io invece sarei sereno se i troppi morti Ucraini di ieri e di oggi, i giovani di leva Russi mandati a morire e le sofferenze di quelle Popolazioni soggette al dolore, che non ha confine e dura da anni;
facciano aprire gli occhi e i cervelli alle popolazioni altre (non le élite che sanno ma se ne crogiolano chiacchierando) rendendole consapevoli del troppo Male che governa e martirizza il Mondo, nella loro indifferenza totale, di cui profittano PREDONI d’ogni tipo.

ciaooo

Io su un post di Manconi oggi 10 marzo 2022
Registrato

Admin
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 29.805



Mostra profilo WWW
« Risposta #1 inserito:: Marzo 25, 2022, 07:35:14 pm »

Pierre Dalla Vigna
14t9p0fo8 1gm83ghd  ·

È un periodo complicato. I miei interlocutori di sinistra sono divisi a metà tra coloro che reputano Putin un nuovo Hitler e quelli che pensano che abbia pienamente ragione. I miei interlocutori moderati, conservatori o reazionari (molti di meno, ma alcuni ne ho), sono divisi anche loro allo stesso modo!

Del resto, un demiurgo pazzo sembra essersi impadronito della storia. C’è un presidente ucraino che è un ebreo russo, il quale combatte una guerra contro la Russia al comando di alcune divisioni dichiaratamente naziste. I nazisti di tutto il mondo vanno ad arruolarsi metà per l’Ucraina libera e metà per l’ortodossia panslavista russa. In un filmato si vedono miliziani Banderisti (Bandera: capo delle milizie fasciste in Ucraina durante la Seconda Guerra mondiale) cantare “bella ciao”. Però ci sono comunisti pro-Putin del Donbass che parlano di un complotto demo-pluto-giudaico… e inneggiano a Stalin, ma anche allo Zar Pietro il grande. In compenso ci sono anarchici che si schierano col nazionalismo ucraino…

Comunque la si prenda, questa guerra è assurda, non conviene a nessuno, è fondamentalmente irrazionale. Perciò sostengo che non abbia mai avuto luogo. È sicuramente lo scherzo di un comico.
Dai Zelensky, ci siamo cascati. Adesso però, tu e il tuo amico Vlad, vedete di piantarla, perché di questo passo dovremo pensare che ci sia veramente il pericolo di una terza guerra mondiale, e che sia plausibile farla con le atomiche. E anche questo, come diceva il mio amico Don Ferrante, è uno scenario assolutamente impossibile!

Da Fb marzo 2022

Registrato

Admin
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 29.805



Mostra profilo WWW
« Risposta #2 inserito:: Aprile 21, 2022, 12:52:07 pm »

Gianni Gavioli

Alessandro F. - Il 30/40% di ProPutin, il 50% di antioccidentali e antiamericani alimentati da movimenti di destra e di sinistra, non sono "polemicuzze", sono un praticare il Caos con la cattiva politica e la Partitocrazia ruba soldi.

ciaooo

Da Fb 21 aprile 2022
Registrato

Admin
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!