LA-U dell'OLIVO
Luglio 24, 2024, 06:24:22 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Aggiornamento. INTESA DELL’OLIVO e l'OPINIONE PUBBLICA ORGANIZZATA NAZIONALE...  (Letto 358 volte)
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 30.626



Mostra profilo WWW
« inserito:: Luglio 10, 2024, 12:44:27 pm »

Aggiornamento.
 
INTESA DELL’OLIVO e l'OPINIONE PUBBLICA ORGANIZZATA NAZIONALE con la loro Piattaforma OLIVO POLICONICO E TERRITORIO, saranno un tentativo di concludere qualcosa di efficace nella PROGETTAZIONE di un Piano di evoluzione dalla attuale, confusa e poco limpida gestione della "Cosa Pubblica" nazionale e regionale.

Il Progetto NON prevede nella fase costitutiva l'intervento diretto di Partiti politici.
Neppure dell'area con cui intendiamo interagire, che corre dal Centro Progressista alla Sinistra Democratica.


L'INTESA dell'Olivo Policonico e l'Opinione Pubblica Organizzata Nazionale se arriveranno ad un adeguato numero di persone e di adesioni alla stesura del Progetto, lo proporranno alla Parte affine della attuale Politica.
Ma sino a quel momento opereranno esclusivamente nell'Immaginare ed elaborare il Progetto SENZA NESSUNA INFILTRAZIONE di Partiti o peggio della Partitocrazia. Ammetteremo attività di confronto e consultazione con singoli elementi impegnati nell'area a noi affine, che agisce dal Centro Progressista e Riformista sino alla Sinistra Democratica Non Sfascista.

La Piattaforma (Olivo Policonico e Idee dal Territorio a Confronto) sarà operante con un Gruppo di 30 persone, Attive nelle 20 Regioni e nel Direttivo, nell’intento di svolgere una Fattiva e Scambievole opera di Informazione e Comunicazione alla e con, la Base di Cittadini nella loro realtà Regionale e Locale. 
(Gianni) Gaetano Gavioli.

Italia – 19 febbraio 2024.
Aggiornato ad oggi 7 marzo 2024 
---
---
Da tempo siamo sdegnati dagli aspetti negativi del convivere in questa nostra Società, invasa dal Malaffare e dal Caos Sociale e Politico.
Dobbiamo conoscere sin dove vogliono arrivare le PREVARICAZIONI, contrarie ai precetti dell'onestà e dell'equità, da parte di coloro che, non da oggi, sono al potere ottenuto con il cattivo consenso e con le menzogne.
Dobbiamo dire BASTA all'Accanimento delle ISTITUZIONI contro di NOI, CITTADINI, che da anni ne abbiamo subite di varia natura e gravità.
Il futuro sarà dedicato a cosa si possa e si debba fare in concreto e una volta per tutte, per cancellare l'onta che ci fa considerare nel Mondo, una Democrazia Imperfetta (Democracy Index 2021 - The Economist).
La Democrazia non ce l'ha regalata nessuno, i nostri Padri della Patria e la Resistenza di Popolo, con l'aiuto di Alleati, l'hanno strappata all'odio dei nazifascisti di allora.
In questo Gruppo, che si aggiorna con frequenza (non siamo una lapide) solo nell’intestazione, visto la nessuna partecipazione in Meta/Facebook, ci si deve rendere conto di cosa e di QUANTO NON SIAMO considerati da coloro che detengono il Potere,  sia come singole persone, sia come popolo italiano!
Facile dire "dobbiamo cambiare", ma in cosa se non abbiamo consapevolezza di chi siamo, oggi, noi!

Italia 16 agosto 2021.
ggiannig ciaooo
Registrato

Admin
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!