LA-U dell'OLIVO
Aprile 17, 2024, 05:09:41 am *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Ferragni, come uscire dalla crisi? Molto ben strutturato. Massimiliano Panarari  (Letto 570 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 7.754


Mostra profilo
« inserito:: Dicembre 28, 2023, 08:17:01 pm »

•   Personaggi
Ferragni, come uscire dalla crisi? "Molto ben strutturato". L'analisi del sociologo
•   Massimiliano Panarari
27 dicembre 2023

Non un Natale memorabile per Chiara Ferragni. Sotto l'albero l'influencer ha trovato una maximulta e un'inchiesta allargata, dopo il pandoro, alle uova di Pasqua. Il 24 dicembre l'imprenditrice è stata avvistata al parco insieme ai figli Leone e Vittoria e alla mamma Marina. Poi, però, il silenzio ha avuto la meglio ed è scomparsa dai radar. Secondo una notizia delle ultime ore, la moglie di Fedez avrebbe intanto attivato una squadra di avvocati per uscire dal periodo di crisi nera. L'improvvisazione e il dialogo con i suoi follower non basterà per ristabilire un buon rapporto con i sostenitori. "Dovrà inventarsi qualcosa di molto ben strutturato", ha premesso Massimiliano Panarari, sociologo della comunicazione all’Università di Modena-Reggio Emilia e autore della prefazione di Essere Chiara Ferragni scritto da Federico Mello per Aliberti Editore.
Dov'è Ferragni? Il dettaglio nel video di Fedez: cosa non sfugge
Attraverso un'intervista concessa al Quotidiano Nazionale, l'esperto ha cercato di tracciare possibili scenari. "Di sicuro è una vicenda da non sottovalutare, nella quale elementi contestuali molto precisi – il Natale, la beneficenza, i bambini malati e sfortunati – si intersecano con fattori professionali fortemente caratterizzanti ovvero la reputazione, l’immagine e l’affidabilità rispetto ad aziende e follower. È una tempesta perfetta. Uno sponsor ha già salutato. Gli altri chissà", ha detto Panarari. Un successo nel ricorso cambierebbe le prospettive? Il sociologo è stato netto: "No. Il testo sibillino del messaggio pubblicitario potrà forse stoppare la sanzione, ma il punto – qui – è squisitamente etico. Una vicenda così forte tocca le corde più intime del rapporto fiduciario tra un influencer e il suo pubblico. E illumina confini insuperabili anche per la stella social più acclamata".
Crisi senza fine per Ferragni: l'influencer si aggrappa agli avvocati per non sprofondare
E ancora: "Ha guadagnato grosse cifre da un’operazione benefica e solo le briciole sono arrivate al Regina Margherita, peraltro con tempistica differita e scollegata dal fatturato. I fan si sentono traditi, chiedono verità. Vestirsi di grigio, parlare di ’errore di comunicazione’ e donare un milione di euro all’ospedale pediatrico torinese è una risposta generosa quanto insufficiente". Quale la possibile soluzione a questo crollo di consenso? Massimiliano Panarari ha suggerito: "Se Ferragni utilizzasse la sua fama per riscrivere regole e percentuali di una corretta beneficenza fatta dagli influencer, forse il pandoro furbetto potrebbe venire dimenticato. Serve un anti macchia. Subito".

DA - https://www.iltempo.it/personaggi/2023/12/27/news/ferragni-crisi-pandoro-avvocati-sociologo-panarari-inventarsi-strutturato-fedez-37954917/
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!