LA-U dell'ulivo
Dicembre 03, 2022, 02:20:03 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Scambio tra conoscenti in Facebook -  (Letto 225 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 7.365


Mostra profilo
« inserito:: Ottobre 30, 2022, 02:23:10 pm »

Andrea Martinelli
Da febbraio 2022 ho cambiato opinione su molte cose. Poiché non sono mai stato "aiutato" da nessuno per vivere la mia "misera" esistenza, posso "liberamente" affermare che tutti quelli che stanno, non con la Russia, ma con la Russia di Putin sono dei "fascisti"!

Gianni Gavioli
A mio parere la definizione di SFASCISTI é più adeguata
Il fascismo voleva imporre il regime del Male.
L'attuale Sfascismo distrugge l'esistente solo per il gusto di distruggerlo per imporsi e predarne i cocci.
Compreso la cultura e le capacità intellettive di interi gruppi e categorie di persone di fatto sottomessi inconsapevolmente.
Nel Nord Italia questa depravazione sociale sta dominando la scena da almeno due decenni, come seguito quasi logico del berlusconismo più infame.
ggiannig

Andrea Martinelli
Gianni Gavioli vero, il termine "sfascisti" è più adeguato. Ma a me fanno soprattutto effetto negativo non tanto quelli che si dichiarano di "destra" (anche questo termine attribuito a certa gente non mi sembra appropriato, c'è anche una destra che storicamente può essere detta "seria") ma quelli che si dichiarano di "sinistra". Giustificare un aggressore, un regime totalitario, un imperialismo devastante è di "sinistra"?

Gianni Gavioli
La mia visione, anche grazie al fatto di "vivere" in fb con voi e leggervi, é andata oltre questo distinguerci in posizioni legate al passato.
Non per negarle o discuterle, ma per essere convinto che la situazione politico-sociale attuale volteggia su una realtà ancora da definire perché immersa in un divenire sconosciuto ai più.
Un mostro di disumana volontà SFASCISTA ci sta facendo comprendere (a non molti di noi) che in Occidente abbiamo vissuto nell'errore.
La Natura violentata da una umanità ubriaca di parole euforizzanti nella loro stupidità autolesionista si somma gravemente e pesantemente al post-imperialismo attuale di cui la Federazione Russa di Putin è la dimostrazione peggiore e stonata tragicamente.

Eccessiva e disarmonica anche per forme patologiche di alcuni protagonisti russi.
Molto barbara, diversa e gretta, rispetto alle ipocrite sottigliezze comportamentali della Cina o di altre, nuove realtà Globali.
ggiannig

Andrea Martinelli
Gianni Gavioli Forse la distinzione di Bobbio può essere ancora valida. Ritengo che i due termini "destra" e "sinistra" accostati alla dicotomia eguaglianza/disuguaglianza possono ancora reggere. La guerra di Putin dove sta? Per me nella seconda, nella assoluta affermazione della "disuguaglianza", ecco perché ho detto che chi giustifica questa "invasione" non può essere di "sinistra", ma fascista, meglio 'sfascista".

Pierangelo Nessuno
Misera esistenza... Andrea, credo tu sia in errore. Torna indietro nel tempo e soffermati sui tuoi ricordi.

da – FB del 19 e 20 settembre 2022
Registrato
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 7.365


Mostra profilo
« Risposta #1 inserito:: Novembre 11, 2022, 12:17:05 am »

Katia Colica la Calabria di Villa è la mia MATRIA lontana.

Mi ha accolto bambino, mi ha insegnato la prima elementare e a conoscere la Bella Gente Calabra.
Mi ha guarito dalla denutrizione della guerra e del dopoguerra.

Sempre bella, me l'aspetto ancora più Buona e Onesta.

Che in fondo significa essere più intelligenti socialmente, anche negli ormai pochi “storti”.
La Calabria è al centro del Mediterraneo, con le regioni-sorelle del Sud, è e sarà il futuro dell’Italia.

Quella delle civiltà più antiche.     
ciaooo
Registrato
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 7.365


Mostra profilo
« Risposta #2 inserito:: Novembre 11, 2022, 12:44:39 am »

Alessandro Gabriele

"Dando forma a ciascun sentimento, espressione a ogni pensiero, realtà a ciascun sogno, ne deriverebbe al mondo un tale impulso di gioia da farci dimenticare tutte le infermità e da farci tornare all'ideale regno della bellezza. Noi siamo puniti per quello che rifiutiamo in noi stessi, ogni impulso che ci forziamo di strangolare fermenta nell'animo e ci intossica.

Resistendo lo spirito si ammala di bramosia delle cose vietate, di desiderio di ciò che le sue leggi mostruose hanno reso mostruoso o illegale. Qualcuno ha detto che i grandi avvenimenti del mondo si svolgono nella mente, ma è pure nella mente che si svolgono i più grandi peccati del mondo."
(unknown)

Abbracciare un'utopia è come tracciare il filo dell'orizzonte, e anche il presupposto fondante di ogni percorso di evoluzione o psicoterapia.

da FB del 4 ottobre 2022
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!