LA-U dell'ulivo
Maggio 25, 2022, 03:02:36 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: A troppi PIFFERAI, dal dopo guerra ad oggi, abbiamo prestato orecchio e VOTO.  (Letto 240 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 7.035


Mostra profilo
« inserito:: Aprile 13, 2022, 11:43:53 am »


La parte sana del paese Italia, conosce il pericolo d'essere troppo sottomessi a chiunque voglia e abbia interesse, a mentirci.
Ma per capire la menzogna occorre avere una personalità matura e consapevole, dote che ancora molti di noi non hanno.
A troppi pifferai, dal dopo guerra ad oggi, abbiamo prestato l’orecchio e il voto. 

Con il risultato di essere, oggi, sotto l'incubo motivato di invasioni militari "sovietiche", (quindi forze minacciose, non soltanto Russe)!

Oltre la situazione già in atto da tempo che potrebbe rendere necessaria una nuova Resistenza (una guerra civile fratricida) provocata da infiltrati antioccidentali e antiamericani.

Per nostra fortuna c'è la Nato, soltanto DIFENSIVA, ma anche con quella occorrono patti e passi chiari e ben distesi.

Esattamente come con gli USA, soprattutto se Biden si fa incartare e cestinare, da un Trump Simil-Putin.

ciaooo
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!