LA-U dell'ulivo
Aprile 15, 2021, 03:20:58 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: FATTI che ci dovrebbero unire, nel respingere il MALE!  (Letto 115 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6.403


Mostra profilo
« inserito:: Aprile 03, 2021, 01:02:32 pm »

FATTI che ci dovrebbero unire, nel respingere il MALE!

Posta in arrivo

ggiannig <ggianni41@gmail.com>
10:41 (2 ore fa)
a me

https://www.facebook.com/groups/fansclub.Arlecchino/permalink/2891586354493827/
 
Registrato
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 28.949



Mostra profilo WWW
« Risposta #1 inserito:: Aprile 03, 2021, 04:26:50 pm »

EFFETTI PFAS SUI BAMBINI: IL QUESTIONARIO 'TEDDY'

Posta in arrivo
info@arzignanodialoga.it
a me
[Ecologia (Pfas zero e Soluzione Fanghi) ]

EFFETTI PFAS SUI BAMBINI: IL QUESTIONARIO 'TEDDY'
L'assessore all'Ecologia e PFAS Zero Giovanni Fracasso: "E' un utilissimo strumento di indagine messo a disposizione dei ragazzi e delle famiglie dall'Università di Padova per conoscere a fondo i potenziali effetti dei PFAS. Invito i genitori a rispondere al questionario. L'obiettivo è conoscere i PFAS per il bene di tutti" –
 …
E' sicuramente fondamentale mantenere massimo il livello di attenzione e il monitoraggio sulla presenza di PFAS nell'acqua. E' fondamentale procedere con tutti i mezzi necessari per abbatterle, laddove sono presenti, ma ugualmente importante è monitorare i possibili effetti sulla salute dei cittadini. In questo senso è stato creato il progetto "TEDDY CHILD".
Il progetto TEDDY CHILD ha come obiettivo indagare l’esistenza di una potenziale associazione tra l’esposizione a PFAS e le competenze cognitive e socio emotive dei bambini residenti nei comuni a maggior esposizione compresi all’interno della cosiddetta “area rossa”.
OBIETTIVO
Disporre di dati oggettivi sui possibili effetti degli PFAS sullo sviluppo e il benessere dei bambini, con l'obiettivo di individuare i principali bisogni dei bambini e dei ragazzi per poter proporre degli interventi a sostegno del loro sviluppo e del benessere delle famiglie.
Tempi
Il progetto inizierà nei primi mesi del 2021 per concludersi entro la fine dell'anno scolastico (giugno). Le analisi dei mesi successivi consentiranno la stesura di un primo report entro la fine del 2021 (novembre-dicembre).
Ecco la lettera di invito degli autori del progetto ai genitori per coinvolgerli nello studio

"Cari Genitori,
siamo un gruppo di ricercatori dell’Università di Padova coordinati dal Dott. Paolo Girardi e, assieme al comitato “Mamme No-PFAS”, vi invitiamo a partecipare alla presentazione del progetto “TEDDY Child” con lo scopo di approfondire la ricerca di potenziali associazioni tra inquinamento da sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) e lo sviluppo cognitivo e socio emotivo dei bambini.
Perché è importante?
Tutti i genitori desiderano crescere figli felici, in salute e che abbiano successo nella vita. Lo sviluppo del bambino, dalle prime settimane di gestazione fino all’adolescenza è influenzato da una moltitudine di fattori: gli ambienti fisici e sociali a cui il bambino è esposto ne influenzano lo sviluppo nel bene e nel male. Fortunatamente, i bambini sono estremamente resilienti, ovvero sono capaci di adattarsi ad ogni ambiente: sono come fiori, capaci di sbocciare anche in terreni molto diversi!
La contaminazione da PFAS influisce sullo sviluppo di bambini e adolescenti: scopriamolo insieme!
Ecco perché è importante partecipare al questionario
Lo studio è rivolto a famiglie che abitano nei comuni della zona rossa e limitrofi e con figli tra 1 e 13 anni
La ricerca è guidata dal Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione (DPSS) dell’Università di Padova.

Comincerai il primo questionario e sarai ricontattato per i 3 questionari successivi (20-30 min/ciascuno) che hanno come obiettivo valutare i potenziali effetti dei PFAS nello sviluppo del bambino.
Se hai dubbi o vuoi un aiuto nella compilazione dei questionari puoi telefonare o mandare un messaggio al numero 331 2601623
Non è obbligatorio aver effettuato lo screening PFAS, ma se le possiedi, ti chiediamo di prepararle in anticipo.

PER INFORMAZIONI:
Dott. Paolo Girardi (Responsabile della ricerca)
Dott.ssa Libera Ylenia Mastromatteo (Responsabile del percorso di raccolta dati)
cel: 331 2601623
e-mail: progetto.teddy@gmail.com
---------------------------------------------

da - info@arzignanodialoga.it
Registrato

Admin
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 28.949



Mostra profilo WWW
« Risposta #2 inserito:: Aprile 07, 2021, 07:12:01 pm »

Se le colpe sono sempre degli altri: il male sociale del nostro tempo

Posta in arrivo

ggiannig <ggianni41@gmail.com>
gio 1 apr, 12:18 (6 giorni fa)
a me

https://www.avvenire.it/agora/pagine/se-le-colpe-sono-sempre-degli-altri-nicoletta-gosio-nemici-miei
 
Registrato

Admin
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 28.949



Mostra profilo WWW
« Risposta #3 inserito:: Aprile 13, 2021, 11:50:01 am »

Dovuto al blocco della sanità un terzo delle vittime in più del Veneto

Posta in arrivo

ggiannig <ggianni41@gmail.com>
11:21 (24 minuti fa)
a me

https://mattinopadova.gelocal.it/regione/2021/04/12/news/dovuto-al-blocco-della-sanita-un-terzo-delle-vittime-in-piu-del-veneto-1.40143159/amp/
 
Registrato

Admin
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 28.949



Mostra profilo WWW
« Risposta #4 inserito:: Aprile 13, 2021, 12:01:53 pm »

Dietro l'epidemia; è uno scopo preciso;
Diego Fusaro spiega quello che nessuno dice sul virus

Posta in arrivo

ggiannig <ggianni41@gmail.com>
10:56 (56 minuti fa)
a me

https://www.radioradio.it/2021/04/dietro-epidemia-scopo-preciso-fusaro-virus/
Registrato

Admin
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 28.949



Mostra profilo WWW
« Risposta #5 inserito:: Aprile 14, 2021, 03:41:25 pm »

Scoop tipo rapina da parte di giornalisti sgangherati, oppure, altro caso, se chiedi informazioni su un prodotto o un sito vieni "disturbato in modo arrogante" per telefono anche 3/4 volte al giorno (p. es: procacciatori finanziari di Amazon).

Ma anche, decidi l'acquisto di un materasso ortopedico e vuoi dettagli solo via mail e non con visite fisiche (di questi tempi) e ti risponde un disco che finge un dialogo che non esiste.

Inoltre capita spessissimo di leggere in Fb commenti peggio che stupidi, perché sono cattivi, pieni d'odio e offensivi (anche contro un generale impegnato ad aiutarci nella pandemia).

Assurdità patologiche da studiare a livello psichiatrico, … ma anche farli smettere.
 
C’è da domandarsi ma siamo tutti e tutto da rifare, in questo paese?
ciaooo
Registrato

Admin
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!