LA-U dell'ulivo
Gennaio 17, 2021, 05:24:14 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Bellanova_non_possiamo_sempre_tirare_a_campare  (Letto 38 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6.323


Mostra profilo
« inserito:: Gennaio 12, 2021, 11:46:33 pm »

Bellanova_non_possiamo_sempre_tirare_a_campare

Posta in arrivo
ggiannig <ggianni41@gmail.com>
   
10:18 (13 ore fa)
   
a me

https://www.italiaviva.it/bellanova_non_possiamo_sempre_tirare_a_campare
 
Registrato
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 28.613



Mostra profilo WWW
« Risposta #1 inserito:: Gennaio 16, 2021, 11:39:24 pm »

Una dichiarazione del direttore dell'Avanti! sulla necessità del cambiamento 

PD PANCIA A TERRA NELLA CACCIA AL TRASFORMISTA.

CONTE NON HA BISOGNO DI UN PARTITO, HA Già IL PD
 
Claudio Martelli ha postato oggi su Facebook:
"Renzi è un politico inviso e aver aperto la crisi di Governo non accrescerà la sua popolarità. Tuttavia, contestare a Conte l’accentramento di poteri e l’immobilismo, gli errori nella gestione della pandemia e dell’economia è giusto. Il PD che pur condivideva le ragioni di Renzi lo ha mollato e adesso lo addita come un irresponsabile.
E subito al suo posto ecco materializzarsi i “responsabili”, ovvero i parlamentari voltagabbana arruolati da Conte per sostituire i voti di Renzi e salvare il governo.
Finalmente anche il PD si mobilita, con zelo gregario cerca voti per Conte il trasformista e, manco a guidarlo fossero D’Alema e Arcuri, minaccia “o Conte o le urne”, spingendo Conte a fare un suo partito.
E questo proprio non si capisce; un partito Conte ce l’ha già: il PD"

Aggiungo Christian Rocca, dall'editoriale dell'Linkiesta, sempre di oggi:
"...Ma prima o poi gli adulti del Pd dovranno prendere l’iniziativa politica sul piano di Recovery che così come è stato fatto, con le tante mance e i pochi investimenti, è possibile che venga rigettato dalle istituzioni europee che giustamente pretendono progetti strategici e non bonus. Prima o poi dovranno dire che Conte, Casalino e i loro facilitatori non solo hanno dimostrato di essere i peggiori difensori del mondo di fronte all’attacco del virus, ma anche di essere gli irresponsabili che non ricostruiscono il sistema sanitario con i soldi del Mes per accomodare le idiozie sovraniste dei Cinquestelle e non programmano lo sviluppo economico dei prossimi anni con i miliardi che le istituzioni europee sarebbero pronte a versarci in rate semestrali, se solo avessimo un governo in grado prima di chiederglieli e poi di non sprecarli".

Tutte considerazioni, in particolare sul Recovery Plan assolutamente impresentabile in Europa e che rischia di farci perdere i fondi, che sono rafforzate nel numero 1 con data gennaio-febbraio dell’Avanti! (in stampa) che pubblica la sintesi degli argomenti di Francesco Forte, Renato Brunetta, Tommaso Nannicinj, Luigi Marattin, Chiara Gribaudo nel corso di un forum del nostro giornale che ha registrato oltre 20.000 visualizzazioni.
Stefano Carluccio

Da - Avanti! avanti@centrobrera.it tramite hellomailing.com
Registrato

Admin
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!