LA-U dell'ulivo
Novembre 30, 2021, 10:24:18 am *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Studiare la Regione Veneto per capire i suoi perchè.  (Letto 1062 volte)
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 29.342



Mostra profilo WWW
« inserito:: Ottobre 10, 2020, 08:22:01 am »

Il Veneto paradigma della catastrofe Pd | AgenSIR

Posta in arrivo

Arlecchino Euristico
gio 8 ott, 22:11 (2 giorni fa)
a me

https://www.agensir.it/territori/2020/09/30/il-veneto-paradigma-della-catastrofe-pd/

Inviato da Posta per Windows 10

 

« Ultima modifica: Novembre 21, 2021, 05:33:18 pm da Admin » Registrato

Admin
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6.685


Mostra profilo
« Risposta #1 inserito:: Novembre 20, 2021, 06:00:07 pm »

Quali "Coltivazioni Locali" inibiscono l'incontrare altre Culture?

Ho chiesto a Facebook di modificare il Titolo a questo nostro Gruppo, ma lo concederanno soltanto dopo il 1° dicembre 2021.
Ringrazio.

Come noto io modifico di frequente i Titoli dei nostri Gruppi, perché li intendo come contenitori di TEMI in continua evoluzione, stimolati dall’agitarsi della realtà sociopolitica italiana.
Il fatto, per me triste, che siano Gruppi Tematici frequentati soltanto da lettori rende più semplice l’attuazione di questo mio “imperio”. 

Il nuovo Titolo sarà quello indicato qui sopra, nulla ci vieta di anticiparne l’approfondimento.

Ma finisce che lo farò io da solo, per l’assenteismo partecipativo non soltanto su temi sociali e politici, degli utenti-scrittori.

ggiannig ciaooo

IO su Fb 20 novembre 2021
Registrato
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 29.342



Mostra profilo WWW
« Risposta #2 inserito:: Novembre 24, 2021, 09:56:49 pm »

Chi ha soffocato la voce dei Medici di Vicenza?

Sul foglio della loro Associazione, Stetoscopio dell'aprile 2015, il loro “grido di dolore” era già espresso con chiarezza.

Chi non ne ha tenuto conto, anzi …

ggiannig ciaooo
Registrato

Admin
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!