LA-U dell'ulivo
Maggio 29, 2020, 08:23:42 am *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Un patto per un nuovo orizzonte, deve innanzitutto riconoscere le differenze ...  (Letto 50 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 5.753


Mostra profilo
« inserito:: Maggio 18, 2020, 06:40:07 pm »

Un patto per un nuovo orizzonte, deve innanzitutto riconoscere le differenze sostanziali tra due Poli socio-culturali, non necessariamente partitici:

  1) il Polo Conservatore, con al suo interno e a confronto tutte le diverse sfaccettature socio-culturali, ma in armonia tra loro.   

  2) Il Polo Progressista-Riformista, con al suo interno e a confronto tutte le diverse sfaccettature socio-culturali, ma in armonia tra loro


Tutto il chiacchiericcio furbetto gestito dalla partitocrazia per pascolare greggi e predare risorse del Paese, deve essere tenuto fuori dai giochi tra i due Poli.
Oppure mantenuto dentro ognuno dei Poli ma sotto la propria responsabilità politico-giudiziaria, ... (per esempio: se l'onorevole PincoPallino ruba 29 milioni o anche meno, la responsabilità non è più soltanto personale ma lo è anche del Polo di appartenenza, che ne risponderà in solido e non in rate ultra-decennali). 

ggiannig
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!