LA-U dell'ulivo
Maggio 29, 2020, 09:16:15 am *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: A volte si ha l'impressione di vivere in un paese ferrovecchio.  (Letto 56 volte)
Admin
Administrator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 27.529



Mostra profilo WWW
« inserito:: Maggio 13, 2020, 11:50:00 pm »

Arturo Infante

A volte si ha l'impressione di vivere in un paese ferrovecchio. Dal 1° luglio 2018 lo stipendio può essere erogato solo su conto corrente, quindi ogni azienda ha l'Iban per ogni suo dipendente! Come mai partono richieste con Iban sbagliati? Aziende davvero malmesse. Perché se l'INPS non ha l'Iban come fa a pagare? Anche le regioni ci mettono del loto. Se arriva un flusso di dati dalle aziende allora è facile rigirare i dati all'INPS in modo corretto se i dati sono presenti fra quelli raccolti dalle regioni. Certamente i dati INPS sono ben rintracciabili fra quelli che servono a gestire un dipendente. Invece è un caos. Sarebbe il caso che le applicazioni che gestiscono dati che devono finire all'amministrazione centrale siano unificate togliendole dalla confusione delle diverse gestioni regionali. E non ci vorrebbe nulla per automatizzare tutto il discorso. L'INPS sa chi è dipendente di ogni azienda o meglio dovrebbe sapere perché le aziende non aggiornano mai i dati in tempo reale, necessario nel XXI secolo, basta chiedere un estratto conto all'INPS. I ritardi sfiorano spesso l'anno, per vari motivi facilmente immaginabili. Bastava un flusso semplice, codice azienda e Iban per ogni dipendente. Invece magari molte aziende avranno dovuto aggiornare prima i dati verso l'INPS: Molte aziende hanno dichiarato "Ci chiedono i contributi", magari sono quelli dell'anno scorso e mai versati. VIZI, VIZI, VIZI antichi e non solo della politica.

Mio copia-incolla da Fb
Registrato

Admin
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!