LA-U dell'ulivo
Luglio 09, 2020, 02:56:53 am *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Antonio Patuelli Presidente Abi Il fardello del debito pubblico  (Letto 456 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 5.849


Mostra profilo
« inserito:: Novembre 18, 2018, 11:01:37 pm »

Il fardello del debito pubblico

Il dibattito in corso sul deficit delle amministrazioni pubbliche e sul debito pubblico deve correttamente tener conto di quanto finora è avvenuto nella storia della Repubblica.
Dalla tabella seguente, infatti, vengono riportati, dalla nascita della Repubblica, i dati annuali dai quali emerge che fino al 1950 il bilancio dello Stato era quasi in pareggio, mentre il debito pubblico era limitatissimo, ancorché gravato da interessi non trascurabili, poiché la moneta dell'epoca, la Lira italiana, non garantiva mai i bassissimi tassi di questi anni con l'Euro.
Dal 1951 al 1969, con cifre inferiori annualmente al miliardo di Euro, iniziò ad evidenziarsi un deficit pubblico annuale, ma limitato, che è cresciuto dal 1970. Fino al 2017 compreso, ogni anno ha visto un deficit delle pubbliche amministrazioni, senza mai una interruzione!
Il debito pubblico in Italia è conseguentemente frutto in particolare dell’assommarsi annuale del deficit pubblico con i debiti già accumulati negli anni precedenti e con i relativi costi, con gli interessi cospicui che con la Lira hanno visto raggiungere perfino un tasso di sconto del 19%.
Nell’ultimo ventennio, infine, il debito pubblico è sostanzialmente raddoppiato. Ora, anche indipendentemente da quanto dispongono i Trattati dell'Unione Europea, liberamente ratificati dalla Repubblica Italiana, quello del debito pubblico italiano, sempre cresciuto nei decenni, è un problema oggettivo, ineludibile per gli italiani, una sostanziale palla al piede che grava sulla competitività dei prodotti e complessivamente dell’economia italiana.
Il dibattito in corso sul deficit delle amministrazioni pubbliche e sul debito pubblico deve correttamente tener conto di quanto finora è avvenuto nella storia della Repubblica.

Antonio Patuelli
Presidente Abi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Da - http://www.quotidiano.ilsole24ore.com/edicola24web/edicola24web.html?testata=S24&edizione=SOLE&issue=20181118&startpage=1&displaypages=2
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!