LA-U dell'ulivo
Ottobre 17, 2021, 03:48:26 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
   Home   Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: Dario BERTINI. Charles Bukowski e altri ...  (Letto 2057 volte)
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6.578


Mostra profilo
« inserito:: Novembre 04, 2017, 07:19:41 am »

Dettagli

Una poesia è una città piena di strade e tombini
piena di santi, eroi, mendicanti, pazzi,
piena di banalità e di roba da bere,
piena di pioggia e di tuono e di periodi
di siccità, una poesia è una città in guerra,

una poesia è una città che chiede a una pendola perché,
una poesia è una città che brucia

Charles Bukowski

La poesia al pub, luogo d'incontro per eccellenza: siete tutti invitati a condividere la passione per la poesia leggendo testi vostri o di poeti amati, magari davanti a una buona birra!


A cura di Dario Bertini

Da Fb del 27/10/2017
« Ultima modifica: Novembre 04, 2017, 09:51:08 am da Arlecchino » Registrato
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6.578


Mostra profilo
« Risposta #1 inserito:: Novembre 04, 2017, 07:56:09 am »

Dario Bertini
 
Questa lettura deve avvenire tutta al buio,
le parole le ripeto tutte a mente, segno
la carta con l'indice e ripeto quello che ho sentito
riproduco a braccio quello che ho capito, perché
amare significa questo: mutare
la repulsione dell'amata, la repulsione dell'amato
mutare una bocca laida in cespuglio fiorito
un ventre rigato in campo aperto
una passera sigillata in labbra di pesce
fino a che le tenebre e il nero soffitto
precipitano sulle parole

Antonio Porta
Registrato
Arlecchino
Global Moderator
Hero Member
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 6.578


Mostra profilo
« Risposta #2 inserito:: Novembre 04, 2017, 08:02:18 am »


Dario Bertini

Dario Bertini, nato a Legnano (MI) nel 1988, abita a Pavia, dove frequenta la facoltà di Lettere moderne. Ha pubblicato una raccolta dal titolo Distilleria di contrabbando (Cardano, Pavia, 2009, prefazione di Claudio Lolli) e un omonimo disco di canzoni e poesia nato dalla collaborazione con Renato Franchi e l’Orchestrina del Suonatore Jones.
Suoi versi sono apparsi sulle riviste Il Foglio Clandestino, FarePoesia, La Mosca, La Gru e sul sito Le parole e le cose.
Con Sigismundus Editrice, nel 2012, ha pubblicato la raccolta Frequenze clandestine.

È presente nel foglietto Metamorfosi del paesaggio italico (AA.VV, a cura di Dario Borso).
Organizza numerosi reading ed eventi culturali.

E-mail: bertini.d.i@alice.it

----

a Frank O'Hara
 

l'estate si è schiantata all'improvviso come un vagone merci

e l'aria è troppo calda, spessa da respirare

 i semafori

gialli lampeggiano come tizzoni ardenti

negli occhi di chi resta ad osservare,

ma non c'è tempo di sfuggire al tempo

 così ogni notte si succede al giorno

da millenni

 io per esempio vago più o meno da vent'anni

come un filmato in bianco e nero con pochi spettatori


una macchina passa troppo in fretta

seguita dalla  polizia

 ed è la vita perchè da sempre

un'ombra scura ci viene dietro inesorabile

 ma all'angolo

si scontra con un'altra generando una cometa

e migliaia  di stelle a illuminare il grigio dell'asfalto

 come un assolo di john coltrane



(da Frequenze clandestine, Sigismundus 2012)
Registrato
Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!