LA-U dell'ulivo
Maggio 29, 2020, 08:13:05 am *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie:
 
  Home Guida Ricerca Agenda Accedi Registrati  
  Visualizza messaggi
Pagine: [1] 2
1  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / IL FOGLIO CLANDESTINO numero 78 - Infanzia inserito:: Agosto 16, 2014, 11:55:51 am
IL FOGLIO CLANDESTINO DI POETI E NARRATORI
APERIODICO AD APPARIZIONE ALEATORIA


IN PUNTA DI PIEDI…
Letture disarmate


SOMMARIO DEL NUMERO 78 SPECIALE


Introduzione
L’artista: Donatella D’Angelo   

Aforismi
12 fotografie di Donatella D’Angelo

Dite di J. Korczac

“L’albero viola”. Poesie di bambini di S. Aglieco
Animae: voci e tracce dal parco di S. Aglieco

POESIA
Testi di: S. Aglieco, C. L. Candiani, J. Cortázar, G. De Pietro, E. Evtušenko, H. M. Enzensberger, E. Evtušenko, R. Frost, A. Gatto, D. Grünbein, C. Govoni, P. Handke, K. Kavafis, J. Kolář, A. Machado, M. Pazzi, F. Pusterla, S. Quasimodo, R. Rebora


NARRATIVA
Testi di: S. Dagerman, I. H. de la Puerta, E. Schwartz, J. Cortázar, A. Matute, M. Vaglieri


IN COPERTINA
Un’illustrazione di Chiara Bigatti





il costo di questo numero doppio è di 6 euro



È possibile richiedere una copia del nostro aperiodico Il Foglio Clandestino alla redazione, attraverso la posta elettronica. Disponibili copie saggio per blog, riviste e altre redazioni.


Vi siamo grati per ogni collaborazione alla diffusione e al dialogo, per l’attenzione verso il nostro lavoro.


Ricordiamo le ultime affascinanti pubblicazioni delle ns. edizioni:


Daniele Gennaro, Poesie d’amore per un anno, € 9 – Collana Quercus suber 3. ISBN 978-88-905434-5-6
AA. VV., Poeti e aforisti in Finlandia, a cura di F. Caramagna e G. Gavioli, trad. di L. Casati e A. Parente e una nota di P. Loikala,, 14 euro
I. Stettner, Hurrah! (poesia), 12 euro [con 10 sketches dell’autore]
R. M. Fondi, Racconti, 15 euro [con 13 fotografie dell’autore]
E. Schwartz, Gli omuncoli e altre storie (racconti), 12 euro


I volumi possono essere richiesti via mail alla redazione, acquistati on-line ad es. goodbook.it oppure ibs.it, ma è anche possibile richiederli al vostro libraio indipendente



L’aperiodico Il Foglio Clandestino è autodiffusa e fuori commercio, il costo di 6 euro (7 euro per i numeri doppi) è puramente simbolico: lo intendiamo, e lo sarà sempre, come una stretta di mano lungo il viaggio, un sostegno per dare energia alla nostra, comune passione per la cultura e la scrittura. La cadenza è aperiodica, segue le energie e le fascinazioni del cammino attraverso le scritture.


Un numero: 7 € – Annuale (o 3 numeri): 20 € – Estero: 30 € – Sostenitore: a partire da 50 €


I contributi vanno versati sul conto corrente postale n. 37 47 62 07 (compilando un semplice bollettino) intestato a Gilberto Gavioli
con bonifico con il seguente IBAN:
IT43 J076 0101 6000 0003 7476 207
oppure tramite Paypal



gilberto gavioli
editore e curatore


www.ilfoglioclandestino.it
www.edizionidelfoglioclandestino.it

redazione@edizionidelfoglioclandestino.it


https://www.facebook.com/pages/edizioni-del-Foglio-Clandestino/175354145856059?fref=ts
2  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / Daniele Gennaro, Poesie d'amore per un anno inserito:: Agosto 16, 2014, 11:48:23 am
Daniele Gennaro
POESIE D’AMORE PER UN ANNO

con 6 fotografie di A. Stra e una nota di M. Barbaro

edizioni del Foglio Clandestino
110 pagg. – 9 euro – isbn 978-88-905434-5-6
collana Quercus suber – 3

www.edizionidelfoglioclandestino.it
redazione@edizionidelfoglioclandestino.it


   Con un’innocenza di cui ormai sospettiamo, la poesia di Gennaro ci pone davanti un nodo indigesto e forse indigeribile: «poesie d’amore». È possibile scrivere? Scrivere d’amore? O, piuttosto, sotto sua dettatura? Dittatura? Intreccio di questioni che nascondono il nodo sottostante, il nodo dei nodi: amare? La vita, cosa agghiacciante e terribile, splendida e meravigliosa. Tutto insieme. Forse solo così si viene a capo dell’impasse della sua banalità. La vita è. E lo stesso è dell’amore, sommo male e bene, intrecciati. Illusione oscura.
   La scrittura di Gennaro ci dice, in fondo, che la felicità è «argine», come «di campi lasciati a maggese», e l’amore, limite. Quella dell’amore è «verità umida», contro ogni sano cinismo. Il dolore, che a ben altre conclusioni ci porterebbe, è «spiraglio di verità, sogno». Ai nostri occhi aperti, spalancati, la poesia ci oppone che «È tutto così bello, semplice, necessario / alla luce, alla strada che curva leggera / sul cuscino, dentro il giorno che finisce».

Massimo Barbaro


Daniele Gennaro nasce nel 1959 in una famiglia operaia alla periferia di Alessandria.
Dopo la laurea in Medicina si specializza in Psichiatria. Di indole curiosa e inquieta è da sempre un appassionato e onnivoro lettore. Da giovane scrive poesie di poco conto e, a detta di alcuni, qualche pregevole canzone, tanto da meritarsi un provino alla Ricordi nel lontano 1981. Da pochi anni ha ripreso a scrivere poesie e brevi prose poetiche. Attualmente dirige due Comunità Terapeutiche (spesso legge agli ospiti delle poesie e li invita a cimentarsi nella scrittura, un metodo che pare apprezzino molto). Ha pubblicato Anche Carver ha scritto poesie (Lietocolle, 2009) e Escape – l’utilizzo delle parole (L’Arca Felice, 2010).

http://www.ibs.it/code/9788890543456/gennaro-daniele/poesie-d-amore-per-un.html

Il volume può essere ordinato via mail all’indirizzo: redazione@edizionidelfoglioclandestino.it o attraverso il gruppo facebook delle edizioni:
https://www.facebook.com/pages/edizioni-del-Foglio-Clandestino/175354145856059?fref=ts

Dal 2007 le nostre edizioni partecipano alla campagna ‘Scrittori per le foreste’ di Greenpeace. Questo libro è stampato su carta bioprima con il 100% di cellulose T.C.F. (Total Chlorine Free) certificate FSC.
3  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / il Foglio Clandestino n. 69 inserito:: Novembre 07, 2010, 10:48:34 am
è uscito il nuovo numero del ns. aperiodico letterario, il 69esimo

in questa edizione la rassegna dedicata al sogno e la scrittura

info
redazione@edizionidelfoglioclandestino.it

grazie per la lettura e la diffusione.

gilberto gavioli
resp. editoriale



IL SOGNO, LA SCRITTURA
SOMMARIO DEL NUMERO SPECIALE


Introduzione di Sergio Lagrotteria

Una traccia da Dante e Novalis

AFORISMI

POESIA
Testi di: G. Apollinaire (traduzione di P. Simone), G. Ajgi (traduzione di P. Galvagni), D. Grigor’ev (traduzione di P. Galvagni), J. Andruchovyč (trad. di P. Galvagni), L. Di Ruscio, V. Guaraglia, N. Lenau, A. Leoni, P. Luisi, A. Magherini, M. Albé, F. Mandrino, A. Mori, M. Mastrangelo, E. A. Poe, I. Pozzoni, P. Russell (traduzione di R. Bisso), N. Sachs, T. Truglia

NARRATIVA
Testi di: F. Bacon, J. L. Borges, J. A. Brillat-Savarin, M. T. Cicerone, P. Eluard, J. G. Frazer, J. R. de la Serna, F. Huch, F. Kafka, A. Lincoln, B. Pascal, H. Padilla (traduzione di G. Lupi), G. Perec, M. Righi

L’ARTISTA: Matteo Pericoli
Pericoli ci aveva già concesso cortesemente l’utilizzo dell’immagine della copertina del n. 66, ora rinnova la collaborazione con noi, prestando l’immagine per la copertina della rassegna sul sogno e la scrittura. Inoltre 20 copie speciali conterranno un’opera realizzata dal vivo, all’interno del numero stesso. Le copie d’artista saranno messo in vendita al prezzo simbolico di 100 euro, e già da ora è possibile prenotarle via mail a redazione@edizionidelfoglioclandestino.it.
Ulteriori notizie su Matteo Pericoli si trovano nel suo sito: www.matteopericoli.com.
Ringraziamo nuovamente l’artista e quanti vorranno sostenere la nostra ricerca nel campo poetico e della scrittura.

NOTIZIE

il costo di questo numero è di 6 euro

Chi non la riceve abitualmente, può richiedere copia del nostro aperiodico Il Foglio Clandestino alla redazione, attraverso la posta elettronica.
Grazie a tutti per l’attenzione. Ricordiamo che sul nostro sito è anche possibile acquistare i libri di P. Russell, This is not my hour (trad. di R. Bisso) e di F. Scaramozzino, Una breve stagione, in offerta promozionale congiunta a 18 euro invece di 22; così come gli altri volumi editi da noi.

La pubblicazione è autodiffusa e fuori commercio, il costo di 6 euro è puramente simbolico: lo intendiamo, e sempre sarà così, come una stretta di mano lungo il viaggio, un sostegno per dare energia alla nostra, comune passione per la cultura e la scrittura. La cadenza è aperiodica, segue le energie e gli stimoli del cammino.

Un numero: 6 € – Annuale (o 3 numeri): 20 € – Sostenitore: da 50 €

I contributi vanno versati sul conto corrente postale n. 37 47 62 07 (compilando un semplice bollettino) intestato a Gilberto Gavioli
con bonifico con il seguente IBAN:
IT43 J076 0101 6000 0003 7476 207
oppure tramite Paypal

4  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / Peter Russell, this is not my hour inserito:: Giugno 18, 2010, 09:03:26 am
Peter Russell
This is not my hour

Studio e traduzione dai Sonnets a cura di Raffaello Bisso

edizioni del Foglio Clandestino, 2010
12 euro – isbn 978-88-902114-6-1

edizionidelfoglioclandestino.it
redazione@edizionidelfoglioclandestino.it



A volte penso che tutto sia perduto, che questa fatica
sia solo uno spreco di tempo.
I ricchi e famosi la fanno franca col crimine; -- io
ho speso tutto il mio per la poesia, a un costo
che la gente considera folle. Alcuni,
ben che vada, si figurano le pretese del Sublime,
più raro ancora è chi ravvisi in una rima
l’Estasi diagnosticata da Longino.
Gli ininterrotti talk-show del Parlamento
cambiano l’ardua cultura in spettacolo,
dettano legge pubblicità e profitto,
tutto è speso in distrazioni e lotterie, --
« Son sano! », sbotto, « e tutto il mondo è pazzo! », --
Eli era cieco, e Samuele udì il richiamo.



Nell’estate del 2000 Peter Russell mi inviò, ‘con preghiera di traduzione’, una raccolta dattiloscritta di poesie dell’anno precedente.
La ‘preghiera’ in realtà sottintendeva l’urgenza di una traduzione rapida perché Peter intendeva pubblicare quanto prima la raccolta.
Ma io non riuscivo assolutamente a conciliare la rapidità richiesta con la cura necessaria al lavoro, né purtroppo avevo tempo
illimitato da dedicare all’impresa.
Dopo la morte di Peter, la responsabilità per il dono e la sfida che avevo lasciati in sospeso mi ha spinto a proporre alla rivista Il
Foglio Clandestino una scelta dei ‘Sonetti’, presentata come sintetico studio interpretativo. In seguito l’editore mi ha proposto di
raccogliere in volume il materiale. Questo libro non è perciò propriamente la traduzione dei ‘Sonetti’ del Pratomagno ma uno studio
a più mani su di essi.
Raffaello Bisso





Il poeta inglese Peter Russell nasce a Bristol il 16 settembre 1921 e muore a San Giovanni Valdarno il 22 gennaio 2003.
Ultimo dei grandi lirici moderni, erede della tradizione simbolista e modernista che ha avuto in Yeats, Eliot e Pound i massimi
esponenti, fu inserito fra i candidati al Nobel.
Assai ricche le vicende umane e letterarie. In una continua compenetrazione tra vita vissuta, momento creativo e produzione
letteraria, Russell ha vissuto, prima a Berlino, intervallando poi il successivo periodo italiano con lunghi soggiorni all’estero, in
Canada, negli Stati Uniti e quindi in Iran.
L’Italia è stata il suo paese prediletto e dopo il prolungato soggiorno veneziano, dal 1983 è vissuto a Pian di Scò (AR) e nel mulino
de ‘La Turbina’ trasformato in una casa-biblioteca arredata soltanto con pochi mobili e con diecimila volumi, oltre a un prezioso
archivio personale.
Nella casa di riposo di Castelfranco di Sopra, dove era stato costretto a trasferirsi nel 2001, è sopravvissuto in uno stato di quasi
totale cecità, mantenendo col mondo soltanto sporadici contatti epistolari, ma continuando tenacemente la sua ricerca poetica.
Anche negli scritti di quest’ultimo periodo aveva conservato un’acuta percezione della purezza della natura, nella sua opera spesso
contrapposta ai disastri della civiltà moderna. Le sofferenze fisiche hanno preso il sopravvento quando si sono unite alla mancanza
di stimoli.
5  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / Nuovo libro di racconti inserito:: Maggio 21, 2010, 09:51:19 am
Francesco Scaramozzino[/b]
Una breve stagione
edizioni del Foglio Clandestino, 2010
10 euro – isbn 978-88-902114-4-7
edizionidelfoglioclandestino.it
redazione@edizionidelfoglioclandestino.it

“Poi, vidi gli anabbaglianti del furgone avvicinarsi lentamente e lentamente accostare; salii sul predellino, il padre fissava la strada ed ebbe solo un sorriso di intesa, lei al suo fianco mi strinse la mano e fece posto, solo un bacio aguzzo sulla guancia e il sapore del caffelatte nell’alito freddoloso, chiusi il giubbotto stringendo il bavero mentre il padre accelerava e io avevo in petto l’infinito raccolto nel poco spazio che la vita sembrava volergli riservare, convinto ormai di quanto definitivo fosse per me quell’amore che volgeva verso il mercato e quella confidenza che, come l’amore, avrebbe conosciuto solo una breve stagione”.

Dal racconto Una breve stagione


Un percorso sui sentieri dolci o aspri dell’infanzia, in una comunità legata ancora al lavoro nei campi e alle grandi corti contadine, con una grande industria e altre a fare da corollario e che trasformano i contadini in operai qualificati con un posto di lavoro, a quei tempi, quasi sicuro.
Un linguaggio pulito ma faticoso (come sostiene l’autore) tirato fuori dai protagonisti di un mondo ingenuo e a volte semplice, ma arricchito da personaggi veri.
Gli immigrati di allora sono i meridionali, i cui figli imparano in fretta il dialetto locale, come succede adesso ai figli degli immigrati di colore.
Dal grande affresco ci sono figure scolpite come “I fratelli Carminati”, giocatori nella squadretta locale col padre contadino che li porta allo stadio seduti sul trattore. La nonna (“Rimedi”) che diffonde in casa la grande stampa perché usata sotto la maglia per ripararsi dal vento.
C’è poi il delicato episodio della “Ragazza strana”, carina ma molto riservata, che il protagonista invita sino alla scoperta del Noviziato che la porterà in convento. E il racconto di un’esperienza vivace di aiutante di “un negozio mobile alimentare”, con la mansione di girarrosto di polli infilzati e poi indorati di olio. E il raffinato racconto surreale “Febbraio”, con la protagonista che sta perdendo la memoria e con la fobia dell’ordine e quando entra il terribile vento di febbraio con gli oggetti che volano e si spostano in un disordine per lei insopportabile, si adagia sul suo letto col cappotto addosso e rinuncia a lottare.
Una sequenza stimolante di personaggi. Una prosa cristallina legata alla rilettura dei ricordi, ai pezzi di vita che ti portano a superare i gradini sino all’età adulta.
Una Breve Stagione che ha lasciato il segno, allo scrittore e ai suoi lettori, costretti a rivedere i loro personali ricordi.

Paolo Lezziero


Francesco Scaramozzino è nato a Melzo (Mi), dove vive, nel 1962. Ha pubblicato raccolte di racconti (Storia di Susy, Nuova Compagnia Editrice, 1996; Pump up the volume, Moby Dick, 2005) e libri di poesia (La bellezza di Efesto, Tracce, 1995; Sembianze, Joker, 2001; Sedersi accanto, Joker, 2007).

in copertina: ‘Erice’ di Maurizio Barraco, elaborazione grafica di Giulio Franceschi
6  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / Progetto editoriale: Il sogno, la scrittura inserito:: Marzo 03, 2010, 09:45:28 am

IL SOGNO, LA SCRITTURA

La realtà del sogno raccontata attraverso la scrittura



Le edizioni del Foglio Clandestino stanno raccogliendo materiale relativo a questa tematica, assai ampia e suggestiva.

Il progetto editoriale nasce in collaborazione con l’associazione Pow Wow dbn di Sesto San Giovanni.

Vi invitiamo ad inviare testi relativi al sogno nelle sue diverse angolazioni e sfumature (visione, incubo, premonizione, tradizione, mito…)

Ricerchiamo testi (propri o che intendete suggerire) in forma di poesia o narrazione breve (questa di lunghezza massima di 3 cartelle). I brani scelti verranno inseriti in un numero speciale del Foglio Clandestino, il nostro aperiodico letterario.

Il materiale può essere inviato, con i dati e un riferimento mail, sia per posta (edizioni del Foglio Clandestino – casella postale n. 67 – 20099 Sesto San Giovanni), sia attraverso la mail: poesia@edizionidelfoglioclandestino.it



Scadenza: 31 marzo 2010



www.edizionidelfoglioclandestino.it
poesia@edizionidelfoglioclandestino.it

www.powwow-dbn.it


 

Ci stiamo muovendo anche in ambito scolastico, per ottenere riflessioni e scritture sul sogno realizzate dai bambini e adolescenti, crediamo che anche questo percorso possa rivelare sorprese e fascinazioni.
Se avete specifiche conoscenze, vi chiediamo di diffondere al meglio questo progetto.



Stiamo anche valutando la possibilità di inserire nel volume delle illustrazioni e per questa ragione abbiamo rimandato il contributo prezioso di Matteo Pericoli, che avevamo annunciato tempo fa.

Infatti, oltre alla consueta tiratura, di questo numero speciale verranno stampate 20 copie contenenti una pagina bianca sulla quale Matteo Pericoli realizzerà “al vivo” un disegno originale.
Queste copie speciali, che è già possibile prenotare, verranno vendute al prezzo di 100 euro.


Per avere maggiori ragguagli sul pregevole lavoro di Matteo Pericoli si può visitare il sito:

www.matteopericoli.com


Consideriamo questo dono di Matteo Pericoli un segno tangibile di amicizia, che si va ad aggiungere alla sua estrema gentilezza e disponibilità verso il nostro lavoro.
7  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / Massimo Barbaro, Nei giardini degli scettici inserito:: Febbraio 03, 2010, 10:05:59 am
è uscito il nuovo volume delle ns. edizioni.


Nei giardini degli scettici

Autore: Massimo Barbaro
Prezzo: 10 euro – isbn 978-88-902114-5-4
Dati: 148 pagg. in brossura.
collana di poesia:  Quercus suber n. 1



Variazioni di silenzi, epifanie della parola…
Un attimo di sospensione assoluta.
(Marco Ercolani)

Una sensibilità raffinatamente riluttante…
Ordinarie rivelazioni, poesia dolorosamente attenta all’attimo.
(Manu Bazzano)




se mai sapremo
dove riposa
il respiro ultimo
delle cose nascoste
al pensiero




tu chiudi gli occhi
quando ti dicono di aprirli
non ti fidi
aspetti

ti sfiora
subdolo
il pensiero che non c’è nulla da aspettare




ciottoli neri e grigi
la lama dorata del sole
fluttua
io sono il suono del mare
non acque profonde
rumore di spuma che si sposta
arriva va
poi ritorna

smetterò di dire io
la prossima volta






è possibile richiederlo e acquistarlo direttamente dal ns. sito e nelle principali librerie, on line e classiche. Il sito inoltre è stato recentemente aggiornato.
buona lettura.

edizionidelfoglioclandestino.it
8  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / Il Foglio Clandestino, n. 68 inserito:: Febbraio 03, 2010, 10:00:27 am
aperiodico ad apparizione aleatoria

a breve l'uscita del nuovo numero
visitate il sito
ilfoglioclandestino.it
9  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / lo sposalizio del tempo inserito:: Ottobre 13, 2009, 09:22:06 am
salve,


è uscito il primo volume poetico che inaugura la nuova
collana di poesia contemporanea
Interno 10

Emilio Paolo Taormina
Lo sposalizio del tempo
104 pag.
8 euro

immagine di Maurizio Barraco
note di lettura di Massimo Barbaro e Sergio Lagrotteria

è possibile acquistare il volume
scrivendo a questa mail:

redazione@edizionidelfoglioclandestino.it

un saluto e
buona vita

gilberto gavioli
edizioni del Foglio Clandestino

edizionidelfoglioclandestino.it
10  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / lo Scaffale Capovolto inserito:: Settembre 23, 2009, 09:42:32 am
riprendono gli incontri del gruppo di lettura
Lo Scaffale Capovolto

a sesto san giovanni, venerdì 9 ottobre ore 20 45
presso l'associazione Pow Wow dbn
via f.lli Bandiera 124
metropolitana 1 fermata sesto rondò

ilfondacodellapoesia.it/loscaffalecapovolto
loscaffalecapovolto@hotmail.it
11  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / opera artistica inserito:: Luglio 16, 2009, 09:05:17 am
Il prossimo numero del nostro aperiodico ospiterà un progetto particolare. Infatti, oltre alla consueta tiratura, verranno stampate 20 copie contenenti una pagina bianca sulla quale Matteo Pericoli realizzerà “al vivo” un disegno originale. Queste copie speciali, che è già possibile prenotare, verranno vendute al prezzo di 100 euro.


Consideriamo questo dono di Matteo Pericoli un segno tangibile di amicizia, che si va ad aggiungere alla sua estrema gentilezza e disponibilità verso il nostro lavoro.




Il mio incontro con Pericoli si deve all’affascinante progetto Skyline of the World che si trova all’American Airlines Terminal, JFK International Airport, di New York e che è stato realizzato nel 2007.
Mi trovavo a Parigi la scorsa estate e ho acquistato la rivista Geo, che aveva in allegato un libretto di racconti sul tema del viaggio. In una di queste storie, Le Jardin de mon père di Colum McCann, ho scoperto l’esistenza di questo affresco moderno. Al mio ritorno, fiduciosamente, ho contattato Pericoli via mail, ricevendone risposta sollecita e cortese. Così è nata questa piccola e condivisa idea artistica.


G. Gavioli


Per avere maggiori ragguagli sul pregevole lavoro di Matteo Pericoli si può visitare il sito:

www.matteopericoli.com
12  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / matteo pericoli inserito:: Luglio 16, 2009, 09:03:50 am
Matteo Pericoli, nasce a Milano e si laurea alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Si trasferisce a New York nel 1995. Dal 1997 al 2000 lavora nello studio di Richard Meier & Partners come architetto responsabile della Chiesa del Giubileo a Tor Tre Teste (Roma). Durante questo periodo, i suoi disegni vengono pubblicati su riviste e giornali sia italiani sia statunitensi, tra i quali il «New York Times» e il «New Yorker».
Nell’autunno del 2001 esce il suo primo libro, Manhattan Unfurled, Random House (Manhattan svelata, Leonardo International). A seguito, nell’autunno del 2003, esce Manhattan Within, Random House (Il cuore di Manhattan, Bompiani). Il suo primo libro per bambini, See the City, Knopf for Young Readers, esce nel 2004. The True Story of Stellina, Knopf for Young Readers, il suo secondo libro per bambini, esce nella primavera del 2006.
Nel maggio del 2007 completa ‘Skyline of the World’, un murale di 120 metri per il nuovo terminal dell’American Airlines all’aeroporto internazionale John F. Kennedy di New York che viene pubblicato in un libro dal titolo World Unfurled nell'ottobre del 2008 da Chronicle Books.
Un nuovo libro per bambini intitolato Tommaso and the Missing Line (Knopf for Young Readers) esce nel dicembre del 2008, e un libro che raccoglie disegni di vedute di finestre (di noti e meno noti) newyorchesi intitolato The City Out My Window: 63 Views on New York (Simon & Schuster) uscirà nell'autunno del 2009.
I suoi disegni sono stati esposti negli Stati Uniti alla New York Historical Society, alla Municipal Art Society di Manhattan e alla Casa Italiana Zerilli-Marimò della New York University; e in Italia alla Galleria Il Gabbiano a Roma e alla Basilica di S. Alessandro a Fiesole. In occasione della mostra a Fiesole, la casa editrice Quodlibet ha pubblicato una collezione di suoi lavori intitolata New York e altri disegni.
Dal 2004 al 2008 Matteo Pericoli insegna architettura e illustrazione alla Saint Ann's School di Brooklyn. Ora è in sabbatico a Torino con sua moglie e la loro figlia.
13  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / il foglio clandestino, n. 66/67 inserito:: Luglio 16, 2009, 09:03:09 am
Il Foglio Clandestino – n. 66/67 – III/2008 nuova serie



SOMMARIO DEL NUMERO DOPPIO


AFILDIPENNA:   Etica della scrittura nella società narcisista    di Franco Romanò
   La libertà di espressione? Tenetevela! di Raffaello Bisso


TRADUZIONE:    René Char (1907-1988) − Da ‘Sulla poesia’ (I) traduzione di Pasko Simone
   Julio Cortázar (1914-1984) traduzione di Gianni Toti

TRA GLI SCAFFALI:    Carlo Michelstaedter (1887-1910) a cura di Ivan Pozzoni
   Ferruccio Benzoni (1949-1997) − testimonianze di D. Palmas, M. Raffaeli
   e W. Valeri − a cura di Davide Argnani


INTERVENTI   Un mistico all’assalto dei Positivismi. Carlo Michelstaedter di Ivan Pozzoni
   Soste in giardino di Sergio Lagrotteria
   “L’albero viola”. Poesie di bambini    di Sebastiano Aglieco
   22 Piccole riflessioni


SFULINGO   E. M. Cioran, ‘divorare il silenzio’ (II)
   scelta e traduzione a cura di Massimo Barbaro


LETTERE:   Una lettera di Van Gogh al fratello Theo


POESIA
Angelo M. Ripellino:   Qui dentro
Fernando Pessoa:   Nulla implorano le tue mani... traduzione di Leonardo Eriu
Piccola antologia:    A. Casari, Gilberto Gavioli, A. Pardi, A. Pibiri, G. Quartero,
   E. Rodrìguez, A. Rohrwacher, M. Soriano, S. M. Tiraboschi


NARRATIVA
Gemone:   Sono nato a Ceuta
Léon Bloy:   I prigionieri di Longjumeau   
Carola Maspes:   Bar Frontiera
Centocinquantarighe:   Il viaggio delle montagne di Maria F. Giovelli   

L’artista:   Matteo Pericoli



il costo di questo numero doppio (118 pagine) è di 7 euro



Chi non la riceve abitualmente, può richiedere copia del nostro aperiodico Il Foglio Clandestino alla redazione, attraverso la posta elettronica o la casella postale n. 67 – 20099 Sesto San Giovanni (Mi).
Grazie a tutti per l’attenzione. Ricordiamo che sul nostro sito è anche possibile acquistare il nuovo libro di T. Corbière, Gli Amori gialli, tradotto da L. Salvatore, e gli altri volumi editi da noi.
La pubblicazione è autodiffusa, per ragioni fiscali abbiamo dovuto imporre un costo, 6 euro, e una sorta di abbonamento, ma lo intendiamo, e sempre sarà così, come una stretta di mano lungo il viaggio, un sostegno per dare energia alla nostra, comune passione e all’amore per la cultura e la scrittura; la cadenza è aperiodica, segue le energie e gli stimoli del cammino.


Un numero: 6 € – Annuale (4 numeri): 20 € – Sostenitore: da 50 €


I contributi vanno versati sul conto corrente postale n. 37 47 62 07 (compilando un semplice bollettino) intestato a Gilberto Gavioli
o con bonifico con il seguente IBAN:
IT43 J076 0101 6000 0003 7476 207




gilberto gavioli
editore e curatore
www.ilfoglioclandestino.it


www.edizionidelfoglioclandestino.it

poesia@edizionidelfoglioclandestino.it
14  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / sylvia plath inserito:: Maggio 17, 2009, 12:41:15 pm
POESIE, PATATE



La parola, definendo, imbavaglia; il verso tracciato
ne estromette altri più nebulosi e prospera, assassino,
in strutture dove i versi immaginati

sono solo presenze spettrali. Solidi come patate,
come pietre, senza coscienza, parola e verso durano,
se gli dai spazio. Non è questione di rozzezza (benché

il ripensamento spesso vorrebbe un cambiamento
in delicatezza, in eleganza), quanto il fatto
che mi truffano sempre del dovuto: di più

o diversi, continuano a lasciare insoddisfatti.
Non celebrare in versi, non dipinta, la patata
accumula i suoi bruni bitorzoli su una pagina
infinitamente superiore; e così pure la bruta pietra.




Sylvia Plath (Boston, 27 ottobre 1932 – Londra, 11 febbraio 1963) è stata una poetessa e scrittrice statunitense.

Conosciuta principalmente per le sue poesie, ha anche scritto il romanzo semi-autobiografico La campana di vetro (The Bell Jar) sotto lo pseudonimo di Victoria Lucas. La protagonista del libro, Esther Greenwood, è una brillante studentessa dello Smith College, che inizia a soffrire di psicosi durante un tirocinio presso un giornale di moda newyorkese. La trama ha un parallelo nella vita della Plath, che ha trascorso un periodo presso la rivista femminile Mademoiselle, successivamente al quale, in preda a un forte stato di depressione, ha tentato il suicidio.

Assieme ad Anne Sexton, la Plath è stata l'autrice che più ha contribuito allo sviluppo del genere della poesia confessionale, iniziato da Robert Lowell e W. D. Snodgrass. Autrice anche di vari racconti e di un unico dramma teatrale a tre voci, per lunghi periodi della sua vita ha tenuto un diario, di cui sono state pubblicate le numerose parti sopravvissute. Parti del diario sono invece state distrutte dall'ex-marito, il poeta laureato inglese Ted Hughes, da cui ebbe due figli, Frieda Rebecca e Nicholas. Morì suicida all'età di trentuno anni.
15  Forum Pubblico / EDIZIONI del FOGLIO CLANDESTINO / ferruccio benzoni (1949-1997) inserito:: Maggio 15, 2009, 09:47:35 am
I MORTI AMICI

 

Ben presto verranno a sapere

(tu forse dimenticando...)

la solitudine cos'è se disarma

in un sopore d'animule.

Ma saranno mai soli, sapranno

mai cos'è una passione?

Dondola a un vento il canale,

e tu che ringhi

        andrò via, me ne andrò

-lo so, non ci credono.

Qui sepolto ti vedono, solo,

con l'arroganza d'averci creduto.

1985

Ferruccio Benzoni
Pagine: [1] 2
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2015, Simple Machines XHTML 1.0 valido! CSS valido!